//
you're reading...
Oceani Marini

L’ultima vera crociata, ma al rispetto del pianeta vita

Chi può decidere il “passaggio” in Natura, in questo arrogante, invadente e costoso occidente, anche+ del dolore di un Padre? (link dalla foto)

Forse siamo ad un punto di non ritorno, dove il continuo, “incontrollato”(?) progresso non permetterà+ di mantenerci dentro “parametri ambientali”, ma anche “informativi”(?), già al limite xcapire le politiche e la realtà inquinante e inquinata di tutti, in territori ed esigenze dall’aumentata diversità.

Siamo davvero così convinti di “salvare”(?) tutte quelle persone, da quelle zone con un’eccessiva(?) natalità (“non fate figli come conigli” Papa Bergoglio) che continuano a creare sempre+ squilibri demografici in un pianeta che non ha mai visto, nel suo sviluppo, un punto di non ritorno come questo?

Basteranno le sole firme ai tanti trattati che ogni mese(?) qualcuno ci ricorda, non vedendo poi molto cambiare, nemmeno xle varie economie e popoli del mondo così da ridurne l’ormai +inquinante numero degli incontri?

E se la nostra naturale evoluzione, senza i distorti interventi umani, era quella di un naturale “spopolamento” (riduzione natalità) xottimizzare e migliorare l’intera vita in Europa (culla della cristianità) come inizio di un migliore e migliorato occidente?

E se xsalvare la specie umana dovessimo, un giorno, sacrificare qualche specie animale xfar posto agli insetti (come naturale ciclo evolutivo, unico obbligato a coesistere insieme alla +numerosa razza umana) come futuro cibo meno inquinante e con meno consumi di acqua, quale sacrificheresti xprima?
E se xsalvare il pianeta con il globetrotter Di Caprio, tutti dovessero avere un tetto massimo di miglia xvolare, quanto faresti pagare(?) i voli extra in aereo?

Per questo si dovrebbe essere contro l’inadeguatezza contemporanea di chi non si “applica+” oltre il singolo interesse o slogan del momento, senza uno sguardo che sappia vedere anche la possibile, contrapposta pericolosità a danno di un +completo e vero interesse generale, se può far venire meno quel reddito minimo garantito a tutti…

E continuare ad ampliare le complessità, la burocrazia ormai solo conseguente a rincorrere maggiormente la sola “deriva”(?) di questo ereditato occidente (se noi stiamo tutelando(?) le generazioni future, chi doveva tutelare la nostra?) non fa che aumentarne la sua stessa, inevitabile distorsione al pianeta e alla nostra vita…
Soprattutto in questa Nazione dalle troppe regole, a come sembra sempre dare la percezione(?) di doverle aggirare xla sola e necessaria sopravvivenza. Dai finti invalidi, ai furbetti del cartellino, a tutti quei ruoli statali in eccesso xchè superflui dietro una scrivania, fino ad arrivare a tutti quei lavori abusivi e fuori da qualsiasi regola e controllo anche di ordine e decoro, non certo xscappare su Marte a miglior vita (gli esempi +semplici).

Per questo si dovrebbe cominciare a ripensare tutto con quel minimo reddito garantito che eliminerebbe, “naturalmente”, molte di queste “passate” mentalità…
Perché si dovrebbe anche iniziare a lavorare ad una nuova civiltà, dove far commettere il minor numero possibile di errori, immancabili, ma ripartendo dalla semplificazione e quindi l’automatica pulizia dello stesso sistema.
Un mondo che ruota verso un nuovo futuro, ma che è già cambiato nel farlo, questa Italia grida sempre+ alla semplificazione della “vita”(?).

E allora si dovrebbe vedere di programmare il nuovo iniziando a ridurre drasticamente il numero di tutto il superfluo, semplicemente unificando e integrando tra loro il solito di+ italiano, come xuna flat tax, il minimo retribuibile x1h di lavoro (così il resto diventa illegale) o xi +semplici documenti personali che, con l’impronta digitale diventano ancora+ identificativi della persona da controllare. E quanti bonus possono essere integrati nel minimo reddito garantito (mensile) ad ogni singolo italiano?

A partire dal passaporto fino alla nuova carta d’identità, ora in formato elettronico e con l’impronta digitale che potrebbe già includere la tessera sanitaria e l’eventuale licenza di guida.
Fino ad allora si potrebbe intanto prevedere di modificare la durata e il colore del nuovo documento d’identità…
L’idea consiste nel suddividere il percorso dell’intera esistenza in fasce di anni a cui abbinare colori specifici xidentificarne la durata del “periodo” e tutti quei “suggerimenti” che spesso non si sanno (poca scolarizzazione…) o si dimenticano nel tempo, ma che esperti in materia dei vari Ministeri possono stilare meglio, come una micro guida xla vita…

Questo permetterà di allegare e consegnare anche un foglio informativo A4 (modificabile ogni anno e scaricabile anche via web con l’ultimo aggiornamento) insieme al documento con tutte le varie fasce di età che ne indicano anche la durata xil rinnovo con le relative indicazioni di vita; dai vaccini dei primi anni al miglior periodo di fertilità (xevitare anche il ripetersi di campagne istituzionali che molti ricorderanno come quella sulla natalità e le conseguenti polemiche…) fino all’ultima parte della vita…

Esperti possono aiutare ad abbinare i colori +idonei o le varie sfumature xpoi riempirsi o ridursi all’avvicinarsi dell’età +importanti. Altri possono dare le migliori informazioni da suddividere in tutte le fasce di età. Una su tutte quella della “ruota degli esposti/culla xla vita in quelle fasce di età +fertili e non vedere+ (anche se pochi) neonati abbandonati in luoghi a rischio della loro stessa sopravvivenza…
Informazioni modificabili nel tempo a seconda dei cambiamenti sociali che possono avvenire nel tempo come xla pensione da cui verrà fuori l’ultimo colore…

Esempio pratico (informazioni solo abbozzate…)
0-11   colore A (durata 3anni) vaccini e altri controlli vari in età pediatrica
12-17 colore B adolescenza
18       colore C (durata 1anno) maggiore età – donazioni organi – il documento colorato di questa età potrebbe funzionare anche come tessera nazionale a tutti i musei/mostre nazionali come xil Bonus cultura – inizio possibilità donazione sangue
19-23 colore D università – lavoro – sport – maggiore fertilità
24-36 colore E lavoro – maggiore fertilità in decrescita
37-50 colore F sana alimentazione – attività fisica xi primi esami importanti dai 40
51-66 colore G reddito di Stato xchi rimane fuori dal mondo del lavoro prima della pensione
67 over colore H pensione

Più che dell'”importante è fare” credo sia sempre meglio il farlo con giudizio e in buona fede, ma questa Nazione sembra aver perso la sua vera vocazione dietro quella controversa e peggiore ricerca del lavoro, da cui tutti si sono sentiti autorizzati, in tutti gli sprechi visibili e invisibili, ad essere “illuminati” semplicemente nel farlo.

Se mai, un giorno, decidessi di organizzare un corso di “surf e vita”, mandatemi il migliore del vostro gruppo…
E cercate solo di esserci…

Enjoy your life
Keep Surfing

Carlo Azzarone
@Surfer_ksm

A.D. Surf – 28 Giugno 2017

Discussione

I commenti sono chiusi.

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
BottleCharts x lost Riders23 febbraio 2015
MondayNight...

H/L Europe

Week end forecast

in a Tweet

Since 1994

Sostieni il Cambiamento